Trappole e illusioni della dipendenza affettiva


La dipendenza affettiva: “Accetterò tutto pur di non perderti perché tu mi salverai”

La dipendenza affettiva si caratterizza per l’irrefrenabile bisogno fisiologico e/o psicologico di una sostanza, un’attività, una persona, una relazione ecc… Si può quindi essere dipendenti da una sostanza, dal gioco, da sesso, dallo sport ma anche da una persona o da una relazione.

In questo articolo, proverò a schematizzare in breve e in più “puntate”, alcune dinamiche tipiche
della dipendenza affettive dando qualche indicazione sui segnali per riconoscerla.

I tipi di dipendenza di cui parlerò sono riconducibili a tre tipologie che sintetizzo con tre frasi:
1. Accetto di tutto pur di non perderti perchè tu mi salverai.
2. Grazie al mio amore ti salverò.
3. Ti odio ma non posso fare a meno di te

Vediamo il primo: accetto tutto pur di non perderti perchè tu mi salverai.

Una persona che sacrifica se stessa, i propri valori, la propria dignità e la propria felicità, subisce tradimenti e prevaricazioni con l’obiettivo di essere “come tu mi vuoi” e quindi degna di amore fa qualcosa di sbagliato e distruttivo.

Succede spesso purtroppo che una persona si leghi morbosamente a un’altra e pur di non perderla accetti qualunque vessazione nella speranza (o meglio, nell’illusione) che nonostante tutto quella persona possa essere fonte di felicità e magari riscattare anche tutta l’infelicità che si è subito in passato.

La dipendenza affettiva 1 PDF

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *