Il lavoro nelle aziende


Il mio lavoro nelle aziende è entrato nel vivo negli anni della crisi quindi non è stato un ingresso “morbido”. Mi sono trovata catapultata in un mondo in cui i vissuti prevalenti erano quelli di paura, ansia, rabbia e impotenza.

I test in quegli anni, e in parte anche adesso seppure in modo decisamente minore, venivano visti come una sorta di strumenti magici capaci di dare risposte che l’incertezza di quel periodo non permetteva di dare.  Non è stato facile lavorare con quei vissuti e vivere io, in prima persona, la paura dell’errore e di deludere.

Però è stata una bella palestra; ho imparato a fare assessement integrando informazioni provenienti da più fonti, ho imparato il grande valore che l’ascolto ha in questo lavoro (sembra banale ma ascoltare bene ciò che le persone dicono e…non dicono è tutt’altro che banale!).

Ora continuo ad occuparmi di assessment in percorsi di selezione ma anche di valutazione del potenziale e di percorsi di carriera. La formazione in Psicoterapia Centrata sulla Persona è stata fondamentale anche in questo ambito del mio lavoro perchè ho imparato ad ascoltare e instaurare relazioni efficaci con i miei interlocutori aziendali.

Da qualche anno ho intensificato anche l’attività di formazione sopratutto ai professionisti HR e agli psicologi sulle tecniche di assessment sia in presenza che a distanza attraverso webinar.

Nel lavoro in azienda integro molto la mia anima tecnica tipica della formazione in teoria e tecniche dei test con quella più relazionale e “rogesriana”.