Luisa Fossati – Psicoterapia a Firenze –


Mi chiamo Luisa Fossati, svolgo attività di psicoterapia individuale e di coppia a Firenze (Ordine Psicologi Toscana n° 5380).

In altre parole, accompagno le persone a fare viaggi in posti di cui hanno le chiavi ma che non hanno mai visitato o in posti che, girati da soli, possono fare paura, possono scatenare rabbia o possono essere inondati da una tristezza profondissima.

Quei posti difficilmente sono popolati da creature tranquille; di solito ci sono creature sonnecchianti che però quando si svegliano fanno un bel casino…e a quel punto, con la psicoterapia, si parte insieme per capire il perché di tanta confusione.

La psicoterapia è un po’ come fare un viaggio nei propri giardini degli orrori (Lorenzini, 2010)

Lo so che potrà sembrarvi strano, ma quando le creature dei nostri giardini interiori vogliono attirare la nostra attenzione, non lo fanno per farci del male ma per proteggerci da qualcosa e la psicoterapia serve per prendere consapevolezza di cosa ci stiano dicendo.

Tra le creature che mi è capitato di vedere più spesso nei percorsi di psicoterapia, c’è sicuramente quella che si chiama Ansia che cerca di proteggerci avvisandoci di fare attenzione a un pericolo…che però non è così reale come lo vediamo. Facendo questo lavoro ogni volta resto sorpresa da quanti vestiti abbia Ansia; per ogni persona che va a cercare di proteggere sceglie un vestito diverso, il più adatto per l’occasione. La più ribelle delle creature è Attacco di panico: dopo un po’ che un malessere fa di tutto per farsi ascoltare e la persona fa di tutto per far finta che vada tutto bene, il nostro universo emotivo si arrabbia moltissimo e dice al corpo di farci sapere che c’è qualcosa che pretende attenzione… modi un po’ bruschi ma di solito le persone due domande se le fanno dopo gli attacchi di panico.

La psicoterapia serve per comprender da cosa nasce l’ansia per poterla ridurre

Altre volte i miei clienti mi hanno fatto incontrare Tristezza che è molto meno brutta e depressa di come le persone se la immaginano. Quando arriva, le persone cercano di scacciarla ma ha in sè un grande potenziale di reazione e di rinascita, non lo avreste mai detto vero? Chi ha avuto la fortuna di incontrarla la propria tristezza ha imparato un sacco di cose, l’ha ringraziata, abbracciata e l’ha salutata con più leggerezza e fiducia. 

Il potenziale vitale della tristezza è molto sottovalutato.

Molte volte ho accompagnato le persone a incontrare Rabbia, il più delle volte richiusa da qualche parte del giardino ermeticamente…fin quando il bisogno di uscire non diventa dirompente…ma anche la rabbia ci vuole un gran bene e arriva ogni volta che vede qualcosa o qualcuno che cerca di farci del male. A volte però ci insegnano che quelle prevaricazioni che viviamo in realtà non lo sono…e allora ci convinciamo di essere sbagliati noi ad arrabbiarci…in realtà mica tanto…il più delle volte avevamo ragione a voler combattere. 

La rabbia ha un grande valore evolutivo, ci protegge dalle prevaricazioni.

Nella coppia, ci sono tre giardini di solito: uno per ciascun partner e uno in comune. Di solito nelle coppie in crisi vedo pezzi di giardino in comune che non c’entrano molto con il giardino di ciascun partner, ma guardando tra i cespugli si possono riscoprire piante dimenticate che possono ancora tornare a vivere. In alcuni casi purtroppo si arriva quando le piante sono già secche e dirselo può essere davvero difficile ma necessario.

Avendo una formazione in psicologia del lavoro, incontro anche tutte quelle creature che si incontrano nelle aziende; quelle però non sempre sono creature che ci vogliono bene perchè non fanno parte solo del nostro giardino ma anche del giardino aziendale. La più comune si chiama stress lavorativo mentre altre volte ho incontrato brutte bestie chiamate mobbing e burnout. Ecco, quando si incontra loro di solito è importante chiamare i rinforzi perchè potrebbe esserci bisogno di combattere. 

Il contesto organizzativo non dipende da noi ma non possiamo prescindervi nel capire da dove arriva lo stress.

 

Per fissare un primo colloquio senza impegno, puoi inviarmi una richiesta riempiendo il modulo sottostante.

Luisa Fossati

Psicologa psicoterapeuta (Ordine Psicologi Toscana n° 5380)

Piazza Indipendenza, 21, Firenze

P.IVA. 06743920487